Author Archive CRA FVG

Aperta la raccolta fondi del CRA FVG a favore della Protezione Civile regionale

Il Presidente del Comitato Regionale Arbitri FVG, Andrea Merlino, ha inviato a tutti gli associati un messaggio, invitandoli a partecipare ad una raccolta fondi. Il beneficiario sarà la Protezione Civile regionale, da sempre in prima fila nel combattere l’emergenza da Coronavirus.

Cari amici, in questo momento difficile per tutti, anche a causa delle restrizioni che ci impongono grandi sacrifici, non possiamo non pensare alle tantissime persone che sono in prima linea in questa emergenza, rischiando la vita per il bene di tutti, anche il nostro.

Oggi più che mai il valore della nostra Associazione deve essere chiaro. Sentiti i Presidenti di Sezione abbiamo pensato di creare una raccolta fondi finalizzata a devolvere dei fondi alla Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia, da sempre attiva. Tale iniziativa è facoltativa e può essere anonima sia dal punto di vista economico che della partecipazione.

Andrea Merlino

Qui di seguito il link al quale si può aderire, seguendo poi le istruzioni del sito.

Raccolta fondi CRA FVG

Tags, ,

Anche gli arbitri del FVG sono #distantimauniti

Il Presidente Andrea Merlino è dubbioso sulle designazioni per il prossimo turno: quando sarà? Non lo sappiamo ancora, ma sicuramente ci sarà! Ai nostri arbitri, assistenti e osservatori un affettuoso saluto: tenetevi da conto, che torneremo a divertirci. Tutti insieme. Presto!

Nel frattempo, i nostri Organi Tecnici hanno cercato un modo semplice e senza pretese per mantenere vivo il senso di “comunità”. Un semplice “Ciao, come va?”, “Che fate?”, “Quando ripartiamo?”, “Teniamo duro!”.

Noi ci siamo e ogni giorno saremo qui, finchè finalmente non riusciremo a stringerci la mano ancora.
In videochiamata, ecco il Componenente per la Prima Categoria, Cristian De Franco, insieme a Yasser, Antoniomaria, Dzenan, Antonio, Mohamed e Matteo.

Tags, ,

COVID-19, sospese tutte le attività fino al 3 aprile

A seguito dell’emanazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, attraverso il quale sono state disposte misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza da COVID-19, il Presidente Nazionale Marcello Nicchi ha disposto la sospensione, con decorrenza immediata e fino al 3 aprile 2020:

a) delle riunioni degli organi direttivi centrali, dei raduni tecnici degli Organi Tecnici Nazionali e di ogni altra attività programmata a livello nazionale, ivi compresi i corsi di qualificazione e di aggiornamento per osservatori arbitrali e le verifiche tecniche presso i Comitati Regionali e Provinciali;

b) di tutti i raduni e manifestazioni organizzate dai Comitati Regionali e Provinciali;

c) di tutti i raduni e manifestazioni organizzate dalle Sezioni, ivi comprese le riunioni tecniche obbligatorie;

d) delle sedute di allenamento presso i poli sezionali.

Ogni ulteriore attività associativa e tecnica, ivi compresa quella dei poli nazionali di allenamento per gli arbitri ed assistenti della CAN A e della CAN B, dovrà essere svolta nel pieno rispetto delle prescrizioni dettate dalle autorità e in ottemperanza alle linee guida igienico-sanitarie dettate dalla Federazione Medico Sportiva Italiana.

In allegato il Comunicato Ufficiale n°59.

Fonte: www.aia-figc.it

Tags,

Il Presidente Merlino ai più giovani: “L’autorevolezza dell’arbitro nasce dal suo equilibrio”

Anche la sezione “Gino Nais” ha voluto ricordare con emozione la tragica scomparsa di Loris Azzaro, l’arbitro della sezione di Aosta vittima sabato 15 febbraio di un incidente stradale. Lo ha in occasione della riunione tecnica obbligatoria (RTO) tenutasi lunedì 17 febbraio, il cui filo rosso è stato proprio il sogno di scalare le categorie nazionali, lo stesso che animava il giovane fischietto in forza alla Commissione arbitrale interregionale (CAI).

A condurre l’incontro c’era il Presidente del Comitato regionale (CRA), Andrea Merlino, che ha rivolto il suo intervento soprattutto agli associati in forza all’Organo tecnico sezionale (OTS), cercando di trasmettere loro quella passione che è la benzina per fare bene e divertirsi in questo sport. “Come in ogni attività – ha spiegato Merlino -, se si vuole puntare in alto servono sacrifici, impegno e costanza. Avere gli occhi di tutti puntati addosso non è d’aiuto per sentirsi a proprio agio sul terreno di gioco”.

A fronte di questi aspetti problematici, i vantaggi di “essere” arbitro – “Sappiamo ormai tutti che ‘fare’ l’arbitro è ben altro”, ha sottolineato l’ospite – sono innumerevoli. Il Presidente ne ha così elencati alcuni: essere persone equilibrate, prendere delle decisioni in un contesto difficile, mantenere sempre la calma, avere carattere, crescere nella testa e nel cuore. Tutti questi sono aspetti che, quasi inconsapevolmente, iniziano a far parte della vita di ogni arbitro, anche quando non veste la divisa.

La tanto agognata “autorevolezza”, che consente ai fischietti di essere accettati in campo, passa attraverso la competenza regolamentare, il carisma e la presenza, la correttezza e il rispetto che si trasmettono al contesto, la chiarezza delle decisioni, il controllo della situazione e la comunicazione efficace. Tutto questo va poi portato in campo ricercando continuamente l’uniformità.

Un ulteriore aspetto trattato è stato quello della crescita personale. “Nessun arbitro arbitrerà sempre perfettamente tutte le partite – ha fatto presente Merlino -: come ogni essere umano troverà alcune difficoltà e commetterà qualche errore. In questi casi diviene fondamentale come ci si rialza dopo essere caduti, ovvero l’atteggiamento di fronte ad una gara che non è andata come preventivato”.

L’augurio a tutti i ragazzi presenti in sala è stato di innamorarsi di questo magnifico sport e di non accontentarsi delle emozioni che regala il primo fischio d’inizio, ma di continuare ad emozionarsi partita dopo partita, con una passione che li farà diventare delle persone vincenti. A prescindere dalla categoria raggiunta.

Nella foto in evidenza: il Presidente del CRA Andre Merlino; la Vicepresidente della Sezione di Udine Marinella Caiussutti; i componenti del CRA Lorenzo Visentini, Cristian De Franco e Gilberto Piva; il Presidente della Sezione di Udine Enzo Piva.

Tags, ,

Scomparso Loris Azzaro, arbitri in campo con lutto al braccio

Aveva solo 25 anni e la passione per l’arbitraggio.

Questa mattina Loris Azzaro, un giovane arbitro della CAI, allievo agente della Polizia di Stato, stava raggiungendo in macchina l’aeroporto. Da lì sarebbe partito per la sede della gara. Come migliaia di arbitri fanno ogni settimana.

Un tragico incidente, alle sei del mattino, lo ha portato via ai suoi cari e a tutti noi. Non c’è altro da aggiungere, se non l’amarezza e il dolore di una giovane vita spezzata, mentre inseguiva un sogno.

Il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi ed il Vice Narciso Pisacreta, insieme ai componenti del Comitato Nazionale, al Responsabile della CAI Andrea Gervasoni e alla Commissione ed agli arbitri CAI, anche a nome di tutti gli arbitri italiani, esprimono alla famiglia di Loris Azzaro ed ai colleghi di Aosta, profondo cordoglio e vicinanza.

Si uniscono, ai sentimenti di cordoglio, il Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale, Alfredo Trentalange, i Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali, il Segretario dell’AIA Francesco Meloni, il Vice Segretario Massimo Solfanelli e il Direttore Responsabile della Rivista “L’Arbitro” ed i coordinatori della redazione.

Su disposizione del Presidente dell’AIA, in accordo con il Presidente della FIGC, tutti gli arbitri di tutte le categorie, impiegati nel fine settimana, scenderanno in campo indossando il lutto al braccio, come segno di commosso cordoglio e fratellanza.

Il Presidente Andrea Merlino, il Vice Presidente Luca Cavanna, i Componenti e i Collaboratori del CRA, i Presidenti delle Sezioni, gli arbitri tutti del Friuli Venezia Giulia, sono con affetto e partecipazione vicini alla famiglia e ai cari di Loris, giovane arbitro della Sezione di Aosta.

Fonte: https://www.aia-figc.it/dettaglio.asp?ID=17147

Tags, ,

La cena dei Nazionali del FVG

Si è tenuto lunedì 3 febbraio, presso un noto locale di Udine, l’incontro conviviale con i “Nazionali” della nostra Regione. Arbitri, assistenti e osservatori dalla CAN A fino alla CAI, dalla CAN 5 fino alla CAN BS, si sono ritrovati in modo informale per passare una serata tutti insieme, condividendo esperienze e ricordi.

Presenti anche i Componenti del Settore Tecnico e delle Commissioni Nazionali. Una serata voluta dal Presidente del CRA FVG Andrea Merlino e dai Componenti che sicuramente è stata apprezzata da tutti.

Tags

A Palmanova l’OA Day per la crescita degli osservatori regionali

Alle ore 14.30 ha avuto inizio, in contemporanea su tutto il territorio nazionale, l’OA Day OTR (associato al recupero dell’OA Day OTS). I nostri Osservatori regionali si sono ritrovati a Palmanova presso la Sala Convegni della Sede CRA.

I lavori , coordinati dal Vice Presidente CRA Luca Cavanna (referente regionale per gli Osservatori) sono stati condotti per il ST dal Mentor Regionale Valentino Menegoz e hanno visto la presenza del Presidente CRA Andrea Merlino, del Presidente della Sezione di Basso Friuli Giancarlo Dal Forno e del Collaboratore CRA – OA CAI Salvatore Barone.

Si è proceduto con la visione di una gara di Eccellenza calabrese, con successiva assegnazione del voto e breve report su punti di forza e di debolezza della terna e, a seguire, analisi della gara con clip selezionate e illustrate dal Settore Tecnico. Un appuntamento che ormai è diventato un classico per la formazione degli OA e che riscuote sempre un grande successo.

Tags