Tag Archive centro tecnico federale di Coverciano

I Talent del FVG protagonisti del raduno nazionale a Coverciano

Si è svolto sabato e domenica scorsi l’incontro nazionale dei Talent provenienti da tutte le regioni d’Italia, accompagnati dai rispettivi Mentor. È stata una due giorni di grande intensità, alla presenza dei massimi vertici del nostro Settore Tecnico e degli Osservatori UEFA, rappresentati dallo svizzero Francesco Bianchi.

Il progetto Talent&Mentor è inquadrato nell’attività UEFA Convention, interessando tutte le federazioni europee. Durante il weekend si sono svolte le prove atletiche, i quiz tecnici interattivi, gli interventi dei nostri istruttori UEFA con l’ausilio dei video più recenti, lavori di gruppo e tanto altro. Di spicco la partecipazione dell’arbitro internazionale Elite Gianluca Rocchi.

Per il nostra CRA erano presenti i quattro Talent: Yasser Garraoui (Pordenone), Matteo Cerqua (Trieste), Fabio Calò (Udine) e Andrea Cargnel (Gradisca d’Isonzo) con il Mentor Valentino Menegoz (Pordenone). Un appuntamento sicuramente stimolante e ricco di spunti di crescita per i nostri ragazzi e per tutti i partecipanti, che il nostro Settore Tecnico propone con un livello di qualità davvero elevato ormai da diverse stagioni.

Tags, , , , , , , ,

A Coverciano il raduno Talent per assistenti, Mazzotta e Lendaro presenti per il FVG

Si è svolto quest’ultimo weekend il raduno “Talent assistenti 2019” a Coverciano, presso il Centro tecnico federale. Due giorni di studio e confronto che hanno visto impegnati 57 giovani assistenti provenienti dalle varie regioni d’Italia: il Friuli Venezia Giulia era rappresentato da Beatrice Mazzotta di Gradisca d’Isonzo e Riccardo Lendaro di Pordenone.

I ragazzi hanno affrontato test atletici, quiz regolamentari e ascoltato interessanti lezioni tenute dal Settore Tecnico. Tra gli ospiti, anche l’arbitro internazionale Gianluca Rocchi. I ragazzi, inoltre, hanno lavorato in squadra per svolgere l’analisi di alcune situazioni in campo, illustrando poi il lavoro finale a tutto il gruppo. 

Nella foto, da sinistra a destra: Beatrice Mazzotta e Riccardo Lendaro

Tags, , , , , ,

Un weekend dedicato alla comunicazione con i referenti regionali della rivista L’Arbitro

Le sfide per i tesserati dell’AIA non sono solo quelle che si affrontano ogni giorno sul campo da gioco. Serve sempre di più anche comunicare, infatti, in un mondo iperconnesso, sia all’interno che all’esterno dell’associazione. Per questo si è tenuto venerdì e sabato il raduno dei referenti regionali e delle Province autonome di Trento e Bolzano della rivista L’Arbitro, a Coverciano.

Presso il Centro tecnico federale, i 18 arbitri (erano assenti quelli di Campania, Puglia, Calabria e Basilicata per impegni di lavoro) hanno svolto la riunione di redazione insieme ai referenti delle macroaree Nord, Centro e Sud e al direttore responsabile Carmelo Lentino. Tra i partecipanti c’era anche il referente per il Friuli Venezia Giulia, Timothy Dissegna, della sezione di Gradisca d’Isonzo.

Nel corso della due giorni non è mancato il confronto su quali tecniche comunicative attuare e quali nuovi canali social seguire per aggiornarsi. Alla presenza del Presidente dell’AIA, Marcello Nicchi, sono stati riferiti gli ultimi dati sul traffico del sito internet dell’associazione, con quasi 4 milioni di visitatori unici da inizio anno ad oggi. Numeri importanti che continuano a crescere da anni, appresi con grande interesse dallo stesso numero uno dei “fischietti”.

Nei lavori di redazione, c’è stata anche l’occasione per un’intervista collettiva ad Alfredo Trentalange, responsabile del Settore Tecnico, lì presente per il concomitante raduno degli arbitri donne del progetto Talent&Mentor. Proprio in questa occasione, i referenti hanno potuto conoscere l’assistente internazionale Manuela Nicolosi, originaria di Roma ma trasferitasi in Francia, che ha fatto parte della terna che ha diretto la finale dell’ultimo Mondiale femminile a Parigi e della Supercoppa Europea, tra Liverpool e Chelsea, qualche settimana dopo.

Al termine del raduno, rimane il lavoro da fare per completare i prossimi due numeri della rivista nazionale e le lezioni apprese sul mondo della comunicazione. Un bagaglio culturale che rimarrà a lungo nei ricordi dei referenti che vi hanno partecipato.

Tags, , , ,

Raduno Talent Women a Coverciano, presente Nicole Puntel di Tolmezzo

L’importanza del ruolo delle donne nel calcio è cosa nota e ormai banale da fare notare. Fin dal 1996, anno in cui vennero aboliti le differenze di sesso per diventare arbitri, l’AIA ha puntato sul movimento rosa, dandogli ampio spazio.

Il successo del recente Mondiale femminile in Francia ha testimoniato che qualcosa è finalmente cambiato, con molti pregiudizi orami tramontati.

Nel piccolo della realtà italiana, lo scorso weekend si è tenuto il raduno nazionale delle tesserate scelte per il progetto Talent&Mentor, a Coverciano. Tra loro c’era anche Nicole Puntel della sezione di Tolmezzo, l’unica per il Friuli Venezia Giulia.

La due giorni ha permesso alle ragazze provenienti da tutta la Penisola di entrare a stretto contatto con il Settore Tecnico, con diverse ore di lezione e ospiti d’eccezione.

Per l’occasione, infatti, era lì presente l’assistente internazionale Manuela Nicolosi, originaria di Roma ma trasferitasi in Francia. Lei ha fatto parte della terna che ha diretto la finale dell’ultimo Mondiale femminile a Parigi e della Supercoppa Europea a Instanbul, tra Liverpool e Chelsea, qualche settimana dopo.

“Il sacrificio è alla base di tutto” ha detto, rivolta alla platea attenta, raccontando quelli che ha dovuto compiere lei per raggiungere i suoi traguardi. Insieme a lei c’era Chiara Perona (sezione di Biella), anch’essa fischietto internazionale per il futsal e prima donna al mondo a dirigere una partita di Champions League maschile.

Tags, , , ,